Perché sostituire il corrimano delle scale mobili?

La sostituzione del corrimano per scale mobili non è solo un intervento estetico ma è anche e soprattutto un passaggio fondamentale di ogni intervento di manutenzione, tanto cruciale quanto delicato.

Efficienza delle scale mobili.

Il corrimano opera in un flusso continuo e in sinergia con tutte le parti del sistema. Tanto le guide, le giunture e i sistemi di trazione interagiscono costantemente con il corrimano: il corretto funzionamento della scala mobile dipende molto da esso. Se i giunti e le guide non sono correttamente collegati si rischia di inceppare la scala mobile e di causare danni anche gravi. Per questo motivo gli interventi di sostituzione corrimano sono molto delicati e richiedono più ore di quanto ci si aspetti. In fase di controllo e di valutazione è però possibile fare stime precise.

Estetica e percezione dell’utente.

Il corrimano è il materiale che più di ogni altro risente dell’usura e del passare del tempo, essendo sempre a contatto con le altre componenti. Per l’impatto estetico diventa fondamentale sostituire i corrimano logori, tanto quanto lo è per garantire l’efficienza dell’impianto. Garantire la giusta sensazione al tatto e alla vista trasmette la giusta immagine alla clientela: non c’è nulla di meno piacevole di un impianto trascurato e trasandato.

Training specifico.

Se sostituire i corrimano è un’operazione così delicata, è allora opportuno fare sì che i tecnici impiegati siano qualificati e specializzati. Bisogna essere in grado di valutare non solo le componenti ma anche il tipo di danno, visto che si tratta di interventi che richiedono tempo e precisione. La sola sostituzione di un giunto richiede ore, mentre a volte capita di dover intervenire allungano o accorciando le giunte. Un’operazione di questo tipo rischia di manomettere l’intero impianto considerata l’importanza dei corrimano nell’economia generale del funzionamento di una scala mobile.

Contattaci per ulteriori informazioni e per parlare con esperti qualificati!

Share:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin

Articoli correlati